giovedì 28 febbraio 2013

MATTONELLA DI COUSCOUS ALLE VERDURE E TOFU







Questo piatto è abbastanza veloce da preparare proprio per la rapidità di cottura della semola , quando siamo di corsa possiamo cucinarlo all'ultimo momento utilizzando verdure già cotte in precedenza.

INGREDIENTI per 4 persone:
200 grammi di couscous integrale bio
1 peperone 
2 zucchine
1 melanzana
basilico qb
sale
1/2 scalogno
1 radice di topinambur media
1 panetto di tofu al naturale o aromatizzato al basilico bio
olio evo

Si procede con un leggero soffrittino di scalogno, si uniscono le verdure tagliate a tocchetti piccoli e si fanno andare con il topinambur pulito e tagliato a fettine sottili saliamo e  portiamo semplicemente a cottura il tutto aggiungendo solo alla fine il basilico tritato.
Una volta preparato il couscous come da ricetta sulla scatola, si ripassa sul fuoco per amalgamare i sapori e al momento di servire si fa una dadolata di tofu spadellato da mettere sopra.
Accompagnare con una insalata mista.





mercoledì 27 febbraio 2013

FRITTELLE DI FIORI DI ZUCCA







In ritardo ma ci sono riuscita....
finalmente sono riuscita a mangiare da questa estate le mie adoratissime frittelle.
Hanno sempre fatto parte della mia infanzia e mi continuano ad accompagnare....anche i miei figli le amano, una tira l'altra.

INGREDIENTI:
2 zucchine
10 fiori di zucca
1 pizzico di sale
misto di farine:farro, kamut e integrale (nasce come 00)
2 foglie di basilico
1 spicchio d'aglio
acqua per fare la pastella
olio evo per friggere

Si tagliano le zucchine  a fette sottili per la lunghezza  , poi a striscioline ed infine a piccolissimi quadratini tritati a coltello. Allo stesso modo, tritiamo anche l'aglio togliendo sempre il cuore,togliamo l'interno dei fiori di zucca e li tagliamo , si aggiunge il pizzico di sale e si comincia a mettere la farina,(questo tentativo di mischiare le farine insieme devo dire che ha dato un ottimo risultato), si aggiunge l'acqua fino a rendere l'impasto morbido da pastella ma non liquido mi raccomando!!!
Si mette a scaldare bene l'olio e quando è a temperatura si cominciano a fare delle cucchiaiate di impasto.
L'impasto va distanziato a piccoli mucchietti, dopo che si sono ben colorite da una parte, si girano dall'altra e si fanno ben cuocere a fuoco medio, ma senza far fumare l'olio.
Per questo, l'olio  in padella deve essere abbondante.
Alla fine, mettetele su carta assorbente e servite tiepide (sono buone anche fredde ed addirittura se avanzano anche il giorno dopo).Ciao ciao a tutti....








martedì 26 febbraio 2013

LA ZUCCA DEL MIO ORTO




        

   
           


           
            I frutti del mio orto
                   biologico

crescono bene anche senza sostanze tossiche 
cenere e infuso di aglio agiscono su lumachine e cavolaie allontanandole....nel rispetto dell'ambiente e delle persone.
Utilizziamo piccoli giardini e terrazzi per produrre qualcosa di genuino oltre alla soddisfazione anche la salute ci guadagna.
 

PIZZA INTEGRALE ALLE VERDURE



























Ieri sera, mentre i miei figli mi ripetevano biologia ho tentato di fare la pizza.
Questa volta ho usato solo farina integrale, e devo dire che, il risultato è stato buono,croccante e saporito,provate a farla e non vi deluderà.

INGREDIENTI:
800 grammi di farina integrale biologica
2 bicchieri e 1/2  di acqua
1 cubetto  di lievito da 25 gr
sale qb 


INGREDIENTI PER IL CONDIMENTO:
2 peperoni medi bio
2 zucchine medie bio
1 cipolla piccola bio
olio evo
sale qb
5 patate medie
olio evo 
sale qb
rametti di rosmarino fresco
scamorza biologica

In una ciotola metto il lievito ed aggiungo l'acqua leggermente tiepida lo sciolgo e piano piano aggiungo la farina amalgamando bene.
Dopo aver finito di versare tutta la farina, comincio ad impastare con le mani, aggiungo a questo punto il sale evitando così il contatto diretto con il lievito.
Lavoro e lavoro...e ancora lavoro fino ad ottenere un bel panetto liscio che metteremo a lievitare(ora che fa freddo impiegherebbe molto di più a lievitare quindi ho acceso il mio forno ventilato l'ho scaldato a 50 gradi ed una volta spento ho messo il mio impasto coperto per 1 oretta.
Devo dire che è lievitata bene e la cosa che mi ha dato più soddisfazione è stata stenderla nelle teglie...molto molto semplice rispetta all'elasticità di una farina 00.
Il gusto poi della pasta è veramente gradevole.

I condimenti che ho usato:

per la prima pizza ho tagliato  peperoni, zucchine,cipolla e ho cotto tutto in padella per far insaporire meglio le verdure.Poi al momento di infornare ho aggiunto la scamorza affumicata  biologica.

per la seconda pizza ho tagliato sottilmente le patate a fette, le ho messe in una terrina ho aggiunto olio ,sale e rosmarino fresco per condirle e le ho aggiunte alla base di pizza aggiungendo sopra sempre la scamorza.

Le ho infornate ad una temperatura di 220° per 45 minuti 
(attenzione la cottura è sempre soggetta al tipo di forno che abbiamo)

Se provate a farla fatemi sapere....




lunedì 25 febbraio 2013

RISO E CEREALI CON SEITAN E ZUCCHINE






Un'alternativa al semplice riso, ho trovato questo mix di riso , farro e orzo da cuocere in 20 minuti niente male per chi vuole un piatto diverso e saporito.L'ho arricchito con zucchine e seitan.

INGREDIENTI per 4 persone:
Mix di cereali 300 grammi
olio evo
1/2 cipolla
1 panetto di seitan circa 150 grammi
2 zucchine grandi
parmigiano qb 
sale qb
brodo vegetale con sedano, carota e cipolla

Ho usato un wok che permette per la sua forma di non eccedere con il condimento.

Comincio a mettere in un mixer la mezza cipolla e il panetto di seitan una volta tritati li metto nel wok con un filo di olio e faccio rosolare.
Aggiungo i cereali per fare insaporire e tostare leggermente, mentre in un'altra pentola faccio un brodo vegetale da aggiungere piano piano per tutta la cottura (procedo come per un risotto).
Quando il mix si è tostato , frullo 2 zucchine che aggiungo al composto già sul fuoco.
Controllare sempre il livello di liquido per non creare un "MAPPAZZONE" parola usata dal mitico chef Bruno Barbieri.Una volta cotto una generosa manciata di parmigiano,  un filo di olio a crudo.
Servire calda o tiepida secondo i gusti.
Può andare?Fatemi sapere se anche voi avete scoperto ed utilizzate il seitan... 


domenica 24 febbraio 2013

FETTUCCINE ALL'UOVO CON FUNGHI MISTI







Oggi è domenica e con la famiglia riunita viene proprio voglia di cucinare qualcosa di gratificante....perchè non un bel piatto di fettuccine fatte a mano?
Impastare è divertente,rilassante e tutto sommato anche veloce se si pianifica bene il lavoro.



INGREDIENTI per 4 persone:
per la pasta...

4 uova allevate a terra possibilmente bio
400 grammi di semola di grano duro 
sale qb



per il sugo....

1 bottiglia di passata di pomodoro
1 spicchio di aglio
misto di funghi freschi o 2 buste di funghi misti surgelati
prezzemolo qb
olio evo
sale qb
parmigiano qb




Per prima cosa, ci mettiamo ad impastare ,mettiamo la semola a fontana e creiamo un foro centrale dove rompiamo le nostre 4 uova ed aggiungiamo il sale.
Fatto questo cominciamo, con una forchetta, ad incorporare piano piano la farina alle uova , facendo attenzione a non far uscire le uova dal cerchio di farina.
Una volta incorporata tutta la farina, impastiamo tutto il composto con energia, fino a farlo diventare un bel panetto liscio.
Il panetto viene lasciato almeno una 1/2 ora coperto per farlo riposare.
Il tempo di riposo è importante per distendere bene la pasta.
Per comodità utilizziamo la sfogliatrice elettrica stenderla diventa una passeggiata di salute altrimenti tanto olio di gomito....
Dividiamo il panetto in fette per avere come risultato lunghezza di sfoglie uguali.
Evitiamo una sfoglia troppo sottile si romperebbe con facilità in cottura.
Una volta tirate le sfoglie si passa la semola in abbondanza per non farle attaccare tra loro e successivamente si piegano e si arrotolano per tagliarle a fettuccia.
E' importante una volta tagliate infarinare di semola il vassoio che le conterrà fin quando non verranno cotte!!!
Rimarranno ben staccate tra loro.

Ora ci dedichiamo al sugo, mettiamo l'aglio (dopo aver tolto l'anima interna ) e l'olio extra vergine in un tegame capiente, versiamo il pomodoro e facciamo andare la salsa fino a cottura.
Nel frattempo in una padella mettiamo olio evo, aglio,e aggiungiamo i nostri funghi. Cerchiamo di far assorbire tutta l'acqua che tirano fuori  per renderli carnosi e sostenuti, una volta cotti li saliamo.
Il sale ha la proprietà di far tirare fuori troppa acqua al fungo ecco perchè si aggiunge alla fine.
Per concludere, uniamo al nostro sugo i funghi, amalgamiamoli insieme per insaporirli.  

Tuffiamo le nostre fettuccine, in una pentola capiente con acqua salata che bolle,facciamo riprendere il bollore e quando comincia la schiuma abbassiamo la fiamma aspettiamo un altro minutino e scoliamo velocemente,hanno una cottura rapida essendo pasta fresca.
Intanto in una pirofila mettiamo uno strato di sugo e versiamo le nostre fettuccine ed altro sugo abbondante. Quando impiattiamo non dimentichiamo una generosa nevicata di parmigiano.
Buon appetito.  




sabato 23 febbraio 2013

LIQUORE CON BACCHE DI MIRTO










INGREDIENTI:

600 grammi di bacche di mirto
600 grammi di alcool a 90°
si lasciano per 40 giorni al buio

dopo i 40 giorni si tolgono le bacche dall'alcool si misura il livello del liquido e si mette una quantità uguale di acqua (circa 500 ml)unendo in un pentolino, per questo quantitativo di acqua,circa 250-300 grammi di zucchero.Si mette sul fuoco solo per far sciogliere lo zucchero quando diventa tiepido si unisce all'alcool il mirto e si conserva ancora al buio.
Si lascia insaporire e poi si beve...piace molto.




SEITAN CON SPEZIE







INGREDIENTI:
4 fette di seitan (tagliati a metà sono 8 fette)
1/2 cipolla
olio evo
1 bicchiere di latte di soia
1/2 cucchiaino di curcuma
1 punta di cucchiaino di zenzero
semi di sesamo


Il seitan è un buon sostituto della carne . Il suo sapore è delicato, tiene molto bene la cottura e per chi non ha tempo ci vengono in soccorso delle confezioni sottovuoto niente male.
Fortunatamente lo riusciamo a trovare sia nei negozi bio che supermercati nel banco frigo.
Prendiamo la confezione,l'apriamo ed ogni fetta la dividiamo a metà creando due hamburger di seitan.
Mettiamo 3 cucchiai di olio extra vergine in una padella e facciamo imbiondire la nostra mezza cipolla a fiamma moderata.
Aggiungiamo il seitan e lo giriamo un pochino per farlo insaporire.
A questo punto, aggiungo il mio bicchiere di latte di soia(o latte che piace di più) e unisco anche la curcuma , lo zenzero ed i semi di sesamo.Facciamo andare la fiamma fin quando la golosissima salsina si rapprende.
Impiattare subito e mangiare con un accompagnamento di insalata mista fresca e croccante.



Consiglio di tritare i semini di sesamo per ottenere il massimo del beneficio di minerali e calcio.
Aggiungere anche spesso alle nostre pietanze la curcuma significa aiutare il nostro organismo.E' un ottimo antiossidante ed antinfiammatorio.



motori di ricerca




FUSILLI CON MELANZANE






INGREDIENTI per 4 persone:
400 grammi di fusilli
1 melanzana scura media grandezza
1/2 cipolla
olio di arachide per friggere
1 cucchiaino di olio evo
2 cucchiai di pangrattato
basilico a piacere
1/2 bottiglia di passata di pomodoro
sale qb

Cominciamo a far bollire l'acqua per la pasta aggiungendo subito il sale.Nel frattempo in un wok mettiamo l'olio di arachide che porteremo a temperatura per friggere.
Su un tagliere, nel verso della lunghezza, tagliamo la melanzana. Facciamo delle fettine spesse circa 1/2 cm e tagliamo a cubotti.
Non ho l'abitudine di mettere la melanzana sotto sale per togliere l'amaro, perchè ho riscontrato che sono sempre dolci e senza semi.
Quando l'olio è pronto versiamo le nostre melanzane e le facciamo andare fin quando non diventano belle dorate.
Come ci accorgiamo se l'olio è a temperatura?
Si può utilizzare la punta del manico di un cucchiaio di legno, una mollica di pane o un cubetto della nostra melanzana quando vediamo abbondanti bollicine è il momento di tuffare la nostra verdura.Mai far bruciare l'olio è il famoso punto di fumo che nuoce gravemente alla nostra salute.
Se la frittura è fatta bene la nostra verdurina non assorbirà troppo olio e sarà croccante.
Una volta fritte mettiamo la melanzana su carta da cucina e cominciamo a fare un bel sugo di pomodoro aggiungendo pochissimo olio(nel sugo infatti andrà a finire la melanzana fritta)e la foglia di basilico.A cottura ultimata versiamo nel nostro sugo le melanzane e cominciamo ad amalgamare i sapori..
La cottura della pasta deve essere al dente perchè verrà saltata con il sugo per qualche secondo.
Quando impiatteremo sopra verrà spolverato anche  un pò di pangrattato.



venerdì 22 febbraio 2013

CREMA DI LIMONE









INGREDIENTI: per 2 litri di crema

1/2 litro di alcool a 95°
4 limoni verdi non trattati
1 litro di latte a lunga conservazione
1/2 litro di panna da bar a lunga conservazione
1 bustina di vanillina
800 grammi di zucchero



PREPARAZIONE:
Lavare i limoni e sbucciarli facendo attenzione di togliere solo la buccia e non il bianco.
Lasciare macerare le bucce in alcool per 4 giorni.
Versare in un pentolino il latte con lo zucchero e la vanillina e far bollire il tutto per circa due minuti.
Successivamente far freddare ed aggiungere l'alcool e la panna e conservare in frigo in bottiglia di vetro. Servire rigorosamente freddo può essere conservato anche in freezer è consigliabile ogni tanto scuotere la bottiglia prima di servirlo.



ZUPPA DI CEREALI E LEGUMI







Una zuppa calda, con il tempo che non accenna a migliorare, è la consolazione dello spirito e dello stomaco...a dir la verità ho fatto soltanto un mix di tanti legumi colorati che mettono allegria nel piatto




INGREDIENTI per 4 persone:

100 gr di fagioli borlotti
100gr di fagioli cannellini
100gr di fagioli  neri
100 gr di farro perlato 
100 gr di lenticchie rosse decorticate
100 gr di pisellini novelli surgelati
1 bicchiere di passata di pomodoro
3 cucchiai di olio evo
mezza cipolla 
mezza costa di sedano e1 carota tritati
sale qb
4 fette di pane 




Ho lasciato in ammollo per una notte i cereali e i legumi cambiando almeno 2 /3 volte l'acqua , una volta ammollati li  ho messo in pentola con un soffritto di  olio extra vergine , la mezza cipolla ho tritato il sedano e la carota e ho fatto rosolare il tutto. Una volta insaporito ho aggiunto acqua calda fino a coprire gli ingredienti. Dopo circa 30 minuti ho aggiunto la passata di pomodoro.
La cottura totale è di circa 50 minuti ma dipende molto dalla qualità dei fagioli controllare bene che il liquido sia sempre sufficiente altrimenti aggiungerne altro caldo fin quando la zuppa sarà pronta salare solo alla fine.
Bruschettare le fette di pane ed aggiungere a piatto ultimato con un filo di olio a crudo.