martedì 26 marzo 2013

TARTUFI AL CIOCCOLATO E BISCOTTI





Oggi voglia di dolce? Possiamo realizzare facilmente un piccolo vassoio di tartufini dolci, in pochissimo tempo.
Per fare la foto e metterla sul blog, sono stata costretta ad assaggiarne uno, che rimaneva solo soletto fuori dal piatto......con grande sacrificio l'ho mangiato....uuuuuhhhhmmm morbidissimi ma compatti, si può ripetere sicuramente.

INGREDIENTI per 16 tartufini:
100 grammi di cioccolata fondente 
3 cucchiai di latte 
1 pizzico di zucchero
cioccolato amaro per ripassare le palline
5 biscotti secchi tipo oro saiwa

Mettiamo nel mixer i biscotti e lasciamoli da parte.
Intanto a bagnomaria mettete la cioccolata a pezzi,lo zucchero e il latte e facciamo squagliare dolcemente.
Quando sarà squagliato, facciamo raffreddare e mischiamo all'impasto i biscotti tritati.
Il composto lo lavoreremo con le mani formando un impasto sodo e compatto,faremo delle palline adatte a piccoli pirottini.
Una volta fatte le palline le passiamo nel cacao amaro e confezioniamo.
Di sicuro effetto anche per una cena con amici e tempo di realizzazione brevissimo.


6 commenti:

  1. Ciao! Io sono allergica a latte, uova e zucchero e perciò ho bisogno di chiederti un consiglio: secondo te come posso variare gli ingredienti eliminando il cioccolato in tavoletta? Posso usare solo cacao amaro. Come zucchero uso il fruttosio che è l'unico a cui non sono risultata intollerante. Ho dei biscotti di riso e altri di cocco tutti macrobiotici... :) grazie!

    RispondiElimina
  2. Ciao Hjoral, è un piacere conoscerti.Ci sono ditte che hanno delle tavolette di cioccolata fondente extra senza zucchero e senza latte(le puoi reperire in negozi bio).La cioccolata in tavoletta serve per amalgamare bene il composto che solo con il cacao amaro resterebbe secco!!
    Il latte lo sostituisci tranquillamente con del latte vegetale,soia, riso, o avena al naturale senza zuccheri aggiunti.
    Il fruttosio va benissimo in sostituzione dello zucchero ed i tuoi biscotti di riso o cocco sono perfetti.
    Se sostituisci la tavoletta con cioccolato senza zucchero cerca di aumentare la dose di fruttosio,il risultato sarebbe troppo amaro.
    Prova con un cucchiaino ed eventualmente aggiungi.
    Assaggia l'impasto e bilancia a tuo gusto la dolcezza.
    Ricorda che poi intorno vai a mettere la polvere di cioccolato amaro, quindi un pochino di fruttosio in più non guasta.
    Spero di esserti stata utile qualsiasi dubbio sono a tua disposizione.Fammi sapere il risultato.

    RispondiElimina
  3. Ciao Federica, sei davvero di una gentilezza unica!!! E' davvero un piacere conoscerti, nel frattempo ho trovato un truccato bio per poter ottenere il cioccolato fondente dal cacao amaro (ovviamente io userò margarina bio e fruttosio), in fondo a questo post: http://www.notizie.it/come-sostituire-il-cioccolato-amaro-con-cacao-in-polvere/ magari può servire anche a te o a qualche altra lettrice! :)
    Ti faccio un'ultima domanda: queste palline possono essere preparate anche qualche ora prima e messe in frigo? Oppure no? O magari vanno lasciate fuori dal frigo?
    Grazie ancora, fra poche ore le preparoooo :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Hjoral,grazie prima di tutto del post è sempre utile avere delle alternative,potresti provare comunque a sostituire il cucchiaio di margarina con margarina o burro di soia oppure un cucchiaio di olio di girasole o mais. Per quanto riguarda le palline lasciale pure a temperatura ambiente in luogo fresco , in frigo si induriscono.
    Cerca di preparare le palline, se ti è possibile, per mangiarle in giornata.A presto.

    RispondiElimina
  5. Ciaooo =) alla fine non sono riusciti perché per poter usare l'equivalente del cioccolato fondente a partire dal cacao amaro viene tutto liquido e quindi diventa impossibile da addensare, anche dopo mezza confezione di frumina, una confezione di farina di mandorle, cacao, fruttosio... niente da fare. Così alla fine ci ho fatto dei muffin e sono venuti ottimi, ho aggiunto anche molti più biscotti di riso sbriciolati e della granella di nocciole! =)
    Tenterò nuovamente la tua ricetta quando finalmente potrò riutilizzare il cioccolato fondente una volti rientrati gli anticorpi IIG delle intolleranze... grazie di cuore per tutto, una buona serata!

    RispondiElimina
  6. Sei stata bravissima a recuperare trasformando la ricetta.
    Le intolleranze, normalmente dopo un periodo di dieta,si attenuano fino a scomparire,vedrai che sarà così anche per te!!!Un abbraccio e a presto.
    Scrivimi quando vuoi, sarà sempre un piacere!!!

    RispondiElimina