lunedì 28 ottobre 2013

CROSTATA CON FARINA DI CASTAGNE E MARMELLATA DI FICHI





Tempo di castagne che fanno pensare ai cartocci con le caldarroste, alla padella di ferro forata posta sul fuoco del caminetto che fa tanto baita di montagna, alla sensazione del calore familiare ,dello stare insieme, dell'immancabile bruciatura dei polpastrelli quando, con fretta, si cerca di farle  freddare tra le mani,, come un giocoliere,  per godere di quel  meraviglioso e inconfondibile sapore.
Oggi ho utilizzato la farina di castagne e l'ho unita a quella di farro, per fare una crostata con marmellata di fichi , il profumo ha inondato la casa ed anche senza montagna il sogno si è avverato.........

INGREDIENTI
240 grammi di farina di castagne precotta

240 grammi di farina di farro
170 grammi di acqua
45 grammi di olio di girasole
180 grammi di zucchero
10 grammi di cremor tartaro
marmellata di fichi o di marroni

prendiamo le due farine e le uniamo insieme in una ciotola


prepariamo le giuste quantità di olio ,acqua, zucchero e lievito
alle farine precedentemente miscelate uniamo lo zucchero con il lievito e poi i liquidi

lavoriamo energicamente l'impasto senza riscaldarlo troppo,dobbiamo ottenere un bel panetto liscio e compatto


lo avvolgiamo nella pellicola trasparente e lo mettiamo in frigo a raffreddare prima di stenderlo per circa 15 minuti


una volta freddo, infariniamo il piano, prendiamo l'impasto e lo stendiamo con il mattarello dello spessore voluto , per praticità sul fondo della teglia mettiamo la carta da forno ,adagiamo la pasta,aggiungiamo la marmellata che preferiamo (ancora meglio se di marroni) creiamo delle decorazioni ed inforniamo a forno già caldo a 180° per 35 minuti fin quando sarà ben dorata.


se dovesse avanzare dell'impasto create dei biscottini

mercoledì 23 ottobre 2013

RISOTTO ALLE VERDURE DI STAGIONE





Gli ultimi fagiolini raccolti , delle cime di broccolo siciliano e una manciata di piselli novelli ecco un mix per un meraviglioso e saporito risotto di stagione...


INGREDIENTI per 4 persone

320 grammi di riso Roma
150 grammi di fagiolini freschi
100 grammi di piselli 
6 cimette di broccolo siciliano
olio evo qb
sale qb
1 cipolla rossa 
1 litro di brodo vegetale (sedano, carota e cipolla)


mettiamo in una padella un generoso filo di olio evo e facciamo dorare una cipolla rossa tagliata a fettine , uniamo i fagiolini,le cime di broccolo ed infine i piselli e lasciamo cuocere fin quando le verdure saranno al dente


laviamo più volte il riso prima di cuocerlo, intanto facciamo bollire in una pentola il sedano,la carota e la cipolla per fare un bel brodo vegetale che ci servirà per la cottura del riso (circa 15-18 minuti).
In una pentola mettiamo un filo di olio evo , versiamo il riso per farlo tostare e quando sarà traslucido aggiungiamo il mix di verdure.
Giriamo il composto, saliamo e cominciamo ad aggiungere il brodo un po per volta fin quando il riso non sarà cotto.
Togliamolo al dente e prima di servire facciamolo riposare qualche minuto.


Per la cottura con pentola a pressione il procedimento è lo stesso , si mettono due dita di brodo vegetale a coprire il riso, si chiude e dopo che sentiamo il sibilo mettiamo sul bruciatore piccolo al minimo per 6 minuti.
Facciamo uscire il vapore e il riso è pronto,fumante ed al dente.


martedì 22 ottobre 2013

TORTINO DI PATATE CON SPEZIE




Questo tortino, molto semplice, può sostituire un secondo piatto o diventare un contorno, tutto dipende dalle quantità e dalla fame.
Il mix di spezie crea dei profumi spiccatissimi ed il sapore delle patate si arricchisce, creando un piatto corposo ma delicato....

 INGREDIENTI (per 4 persone)
 8 patate medie 
 3 rametti di rosmarino fresco
 1 rametto di timo fresco
 10 foglie di basilico fresco
 1 spolverata di paprika forte
 1 spolverata di curry
 1 punta di peperoncino
 1 manciata di capperi sotto sale
 olive verdi piccanti denocciolate
 sale qb
 1 macinata di pepe nero
 olio evo qb

Lessiamo le patate a tocchetti ,cuocendole a vapore e quando si saranno cotte ,passiamole ancora calde  nel passapatate e mettiamo tutto in una ciotola


tritiamo finemente a coltello il rosmarino,il basilico ed il timo


aggiungiamo il trito alle patate, aggiungiamo il sale, il pepe e le spezie(paprika, curry e peperoncino)


dopo aver ben amalgamato 


uniamo il trito di  olive e capperi dissalati in acqua ed aggiungiamo 2 cucchiai di olio evo al composto


in una padella antiaderente, ben unta con olio evo, versiamo il nostro composto e con l'aiuto di un cucchiaio
livelliamo compattando bene, versiamo un goccio di olio e ungiamo la superficie.
 A metà cottura , scuotiamo la padella, il tortino si muove ed avrà fatto una crosticina dorata , la giriamo con un piatto e la facciamo scivolare dalla parte opposta  per terminare  la cottura 



SFIZIO AL MELOGRANO CON CREMA DI CANNELLINI




Del pane casareccio fresco fatto a fette e tagliato in piccoli rettangoli,una scatola di fagioli  cannellini, dei grani di melograno e delle olive piccanti ed in un baleno otterrete uno sfiziosissimo appetizer per cominciare a stuzzicare l'appetito!!


INGREDIENTI
Fette di pane casareccio fresco (2 o 3 rettangoli a persona)
1 scatola di fagioli cannellini
sale qb
una spolverata di curcuma
1/2 cucchiaino di paprika affumicata
2 cucchiai di olio evo
grani di melograno qb
olive condite piccanti

In un mixer mettiamo i cannellini sgocciolati e sciacquati , aggiungiamo il sale, le spezie e i due cucchiai di olio evo e cominciamo a frullare fin quando i fagioli risulteranno cremosi 



tagliamo i rettangoli di pane ,spalmiamo la crema di cannellini e guarniamo con le olive denocciolate aperte  e dei grani di melograno .
Quando siamo in presenza di pane fresco lo utilizziamo senza scaldarlo, se abbiamo invece del pane avanzato lo usiamo per fare  delle bruschettine calde......

CREPES VEG CON LATTE DI AVENA E MORE





Non avere a disposizione un dolcetto quando la famiglia lo richiede ed  è a casa deve far decidere con velocità un'alternativa....latte e farina ,marmellata fatta in casa ed il gioco è fatto!!!

INGREDIENTI
2 bicchieri di latte di avena o qualsiasi latte vegetale (soia)
1 cucchiaio abbondante  di zucchero
farina qb per la pastella


in una ciotola versiamo il latte ed aggiungiamo lo zucchero, giriamo per farlo scogliere aggiungiamo qualche cucchiaio di farina per creare una pastella liquida 



in una padellina antiaderente ben calda , con l'aiuto di un tovagliolo di carta imbevuto di olio ,ungiamo bene la base e versiamo un mestolino di pastella ,facendolo spargere con un movimento  rotatorio del manico e cercando di livellare bene e rendere le crepes sottili


facciamo cuocere e a doratura avvenuta giriamo delicatamente con l'aiuto di una spatolina


il risultato è questo senza utilizzare le uova , il sapore è ottimo e sono semplicissime da fare .
In questo caso ho utilizzato la marmellata di more ma possiamo farcirle con dell'ottima cioccolata fondente o crema veg


per presentarle spargiamo  dello zucchero a velo

martedì 15 ottobre 2013

INVOLTINI DI VERZA E RISO




Ho sempre mangiato questi involtini di cavolo verza e riso, fin da piccola.Quelli tradizionali hanno la carne macinata che ho sostituito con il granulato di soia.
Ogni volta mangiarli è un vero piacere per il palato, sono delicati e ricchi di sapore ...pochi ingredienti per un ottimo risultato.

INGREDIENTI (per 4 persone)
12 foglie grandi di cavolo verza
12 cucchiai colmi di riso carnaroli
4 cucchiai di granulato di soia
1 bottiglia di pomodoro bio
sale qb
pepe qb
trito di sedano, carota e cipolla 
olio evo
pangrattato qb

per la besciamella
500 ml di latte di soia
2 cucchiai di maizena (amido di mais)
sale qb
una grattata di noce moscata


Tagliamo e laviamo le foglie del cavolo e togliamo la costa più dura all'attaccatura




in una pentola alta mettiamo a bollire abbondante acqua salata ,quando bolle versiamo le foglie di verza e facciamo ammorbidire dai 5 ai 10 minuti, una volta sbollentate le scoliamo bene 



in una pentola con due bicchieri di acqua facciamo cuocere per 10 minuti a fiamma moderata la soia granulare , che si gonfierà. Quando si sarà ben idratata , la strizziamo bene e la versiamo in una ciotola con gli altri ingredienti


tritiamo in un cutter il sedano , la carota e la cipolla 


in una ciotola mettiamo il riso ben sciacquato,la soia strizzata,il trito di sedano, carota e cipolla,qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, olio evo,sale e pepe qb


giriamo bene il composto 


aggiungiamo un cucchiaio abbondante di composto su ogni foglia


chiudiamo a fagottino ,prima richiudiamo lato destro e sinistro e poi arrotoliamo 


versiamo in una pentola qualche cucchiaio di olio evo e inseriamo ad incastro i nostri fagottini.
Copriamoli con la passata allungata con acqua ,saliamo e lasciamo bollire a fiamma moderata per circa 40 minuti , mettiamo il coperchio


appena cotti, delicatamente, li spostiamo in una pirofila 


prepariamo la besciamella con il latte di soia , la maizena, la grattata di noce moscata ed il sale e facciamo cuocere, girando con una frusta, fin quando non si sarà addensata


la besciamella dovrà essere morbida e non troppo densa



la versiamo sopra gli involtini e cospargiamo il tutto con una spolverata di pangrattato.
Mettiamo a gratinare in forno per qualche minuto fin quando non saranno dorati, serviamo ben caldi



venerdì 11 ottobre 2013

TORTA CON CREMA AL CIOCCOLATO





Una torta compatta,facile da tagliare e farcire.
Deliziosa per una prima colazione o una merenda, questa volta la farcitura è di cioccolata fondente e crema di gianduia ma anche con crema pasticcera veg o marmellata è da provare....

INGREDIENTI
150 grammi di farina di kamut ®
100 grammi di farina di riso integrale
50 grammi di fecola di patate
100 grammi di zucchero semolato
50 grammi di zucchero di canna
80 ml di olio di girasole o mais
350 grammi di latte di soia alla vaniglia
1 bustina di lievito o cremor tartaro

farcitura 
cioccolata spalmabile fondente con aggiunta di crema alla gianduia


in una ciotola uniamo le due farine, la fecola ed il lievito setacciato



aggiungiamo gli zuccheri 


versiamo l'olio ed il latte e dopo aver amalgamato bene il composto mettiamo la crema in uno stampo a cerniera unto con olio e cosparso di pangrattato


cuociamo in forno preriscaldato a 180° per 40 minuti, quando sarà ben dorato togliamo dal forno e facciamo raffreddare bene, con un coltello a lama lunga lo tagliamo a metà e lo farciamo




mercoledì 9 ottobre 2013

POLPETTONE SPEZIATO CON CARCIOFI E PISELLI




Nel freezer ho acciuffato un pacchetto di carciofi surgelati e dei  pisellini novelli, ho aggiunto delle patate e del pangrattato ed è uscito fuori un bel polpettone soffice e profumato che ho gratinato in forno.
Veloce da fare ...provatelo

1 pacchetto di cuori di carciofo surgelati
150 grammi di pisellini novelli
8 cucchiai di pangrattato
6 patate medie
1 cipolla rossa
10 capperi sotto sale
1/2 cucchiaio di curry
1/2 cucchiaio di paprika affumicata
1 macinata di pepe
sale qb
olio evo qb

contorno cavolfiore a vapore con aceto balsamico


dopo aver fatto scongelare i carciofi, li tagliamo a spicchi e li facciamo ammorbidire ed insaporire in una padella con una cipolla rossa tagliata a fettine ed un filo di olio evo


appena cotti li mettiamo sul tagliere e li tritiamo grossolanamente a coltello


utilizziamo la stessa padella dei carciofi per far cuocere i pisellini


uniamo in una ciotola i carciofi ed i pisellini uniamo i capperi lavati dal sale ed amalgamiamo bene


lessiamo le patate in un cestello e cuociamo a vapore


ancora calde le passiamo al passapatate ed aggiungiamo la paprika, il curry, il pepe ed il sale


uniamo le patate al composto e creiamo un impasto ben amalgamato e  compatto con l'aggiunta di pangrattato e sale

prendiamo uno stampo da plumcake , inseriamo la carta da forno , ungiamo bene con dell'olio evo ed una spolverata di pangrattato ed inseriamo il nostro composto livelliamo bene e compattiamo anche sui bordi.
Mettiamo in superficie un altro filo di olio e un' altra spolverata di pangrattato, che assorbirà l'umidità del composto e creerà una volta cotto una bella crosticina


mettiamo in forno a 200° ,forno già caldo, per 35 minuti circa deve solo dorare bene ed asciugare ,tutti gli ingredienti sono cotti..... tagliamo quando sarà tiepido per avere delle fette compatte