martedì 24 giugno 2014

CREPES DI FARRO CON CICORIA E BESCIAMELLA VEGETALE




Ho realizzato queste crepes con della farina di farro e dell'acqua.
Normalmente, utilizzo latte vegetale, ma questa volta le ho fatte ancora più leggere , sapendo di voler aggiungere, per completare il piatto, una deliziosa besciamella veg.
Molte volte, per rendere l'idea delle consistenze, ci appropriamo di termini di cucina tradizionale come maionese, besciamella, in realtà sono delle ottime creme vegetali , molto saporite ma lontane da quelle originali  contenenti ingredienti di origine animale .
Proviamo a cucinarle insieme ed aspettiamo i commenti.....

per 6 crepes medie:
6 cucchiai di farina di farro 
acqua qb
sale qb
olio evo (per la padella)

ripieno:
300 grammi di cicoria lessata e strizzata
peperoncino a piacere
1 spicchio di aglio
olio evo
sale qb

besciamella veg:
400 ml di latte di soia e riso non zuccherato
2 cucchiai di farina rasi
sale qb
1 grattata di noce moscata
1/2 cucchiaino di paprika affumicata
pangrattato per doratura

alla farina di farro aggiungiamo dell'acqua e del sale, cominciamo a girare con una frusta per evitare grumi



dobbiamo arrivare ad avere una consistenza cremosa e liquida


scaldiamo bene una  padella media antiaderente, che ungeremo ogni volta  con un foglio di carta da cucina impregnato di olio.
Versiamo un mestolino di composto e ruotiamo la padella ,in modo che la cremina si distribuisce bene sul fondo (devono risultare sottili)


facciamo cuocere prima da un lato e quando si comincia a staccare leggermente dai bordi, la rigiriamo per completare la cottura


dopo aver lessato la cicoria , la ripassiamo in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio e saliamo, aggiungiamo del peperoncino e facciamo insaporire bene.
Quando la verdura sarà pronta , con una forbice la tagliamo a pezzetti per evitare di avere filamenti lunghi e difficili da mangiare


ungiamo bene con dell'olio il fondo di una pirofila, ed adagiamo le nostre crepes cercando di non sovrapporle 



realizziamo la besciamella veg con del latte vegetale , lasciamo due dita da parte dove scioglieremo la farina.
Una volta creata la cremina l'aggiungiamo al rimanente latte e mettiamo sul fuoco.
Giriamo in continuazione con una frusta aggiungiamo un cucchiaino di olio e portiamo ad ebollizione.
Quando si sarà addensata chiudiamo la fiamma e lasciamo raffreddare.
Aggiungiamo da tiepida la paprika affumicata e la noce moscata e versiamo generosamente a cucchiaiate sulle crepes,


cospargiamo la superficie con del pangrattato ed inforniamo 


 forno caldo a 180° per 30 minuti ,aggiungendo  2 minuti la funzione grill che creerà la doratura 

DAL RACCOLTO ALLA TAVOLA





Sono mattiniera , quindi nelle ore più fresche della giornata (praticamente all'alba!!!) mi dedico al riassetto dell'orto.
Con la mia cassettina ed il coltello comincio a raccogliere quello che fa capolino.
Per prima cosa, ecco che spiccano nel verde i meravigliosi fiori di zucchina,grandi, colorati ,teneri ,basta una giornata e ti ritrovi con delle super zucchine,qualche pomodorino ,fagiolini che stanno cominciando,cipolle,insomma sono pronta per passare al lavaggio delle verdure ed alla realizzazione di un buon primo piatto a base di orecchiette e verdurine miste.

INGREDIENTI (per 4 persone)
300 grammi orecchiette di semola di grano duro (fresche)
5 zucchine romanesche con fiore
fiori delle zucchine
1 cipolla rossa
10 pomodorini ciliegino
15 fagiolini da burro(teneri )
olio evo qb
sale qb
peperoncino a paicere
abbondante basilico 
1 cucchiaio di semi di sesamo 
scegliamo le verdure da preparare



laviamo  pomodori e zucchine, togliamo le estremità ai fagiolini e sciacquiamo sotto un filo di acqua corrente i teneri fiori di zucca(dicono di pulirli solo con un foglio di carta bagnato per non sciuparli, probabilmente hanno a che fare  con fiori confezionati ) io li apro e li passo delicatamente  sotto l'acqua non si sciupano!!



dopo aver tagliato a piacere le nostre verdure mettiamo in padella un generoso filo di olio ed aggiungiamo la cipolla tagliata a rondelle sottili.
Aggiungiamo un goccino di acqua per evitare che la cipolla bruci e facciamo ammorbidire.
E' arrivato il momento di aggiungere le verdure , le portiamo a cottura avendo l'accortezza di lasciarle leggermente croccanti ( i fagiolini li tagliamo a piccoli pezzi per cuocerli più velocemente!) solo alla fine aggiungiamo i fiori di zucca , il basilico profumato ed il peperoncino


spargiamo dei semi di sesamo schiacciati per utilizzare al meglio le loro proprietà benefiche


lessiamo le orecchiette fresche in acqua bollente per circa 8 minuti .
Facciamo saltare in padella per insaporire con il condimento e serviamo tiepida .



RACCOLTA ORTO 2014





Quest'anno, con il tempo a dir poco bizzarro, cominciamo a raccogliere i frutti dell'orto!!!!
Zucchine con fiori, friggitelli, timidi fagiolini, cetrioli ,qualche pomodorino , insalata e basilico profumato si stanno ritagliando il loro spazio in attesa dell'arrivo del  caldo tepore del sole .
Cosa volere di più in tavola?

domenica 22 giugno 2014

MELANZANE AL FORNO GRATINATE





Un altro modo di gustare delle belle fette di melanzana.
Ho una predilezione per le verdure gratinate e devo dire che questa ricetta è davvero sfiziosa.
Possiamo mangiarle  a temperatura ambiente come secondo piatto accompagnato da una fresca insalatina mista o come copertina sfiziosa da stendere su fette di pane appena sfornato.....andiamo alla ricetta

INGREDIENTI
2 melanzane grandi
olio evo qb
sale qb

per ogni fetta aggiungiamo:
1 pomodorino tagliato a metà 
2 olive denocciolate di gaeta 
2 pezzetti di formaggio cremoso di riso
spolverata di pangrattato

Togliamo il picciolo alle melanzane e facciamo delle belle fette di circa 5 mm di spessore, prendiamo le teglie (sicuramente 2) mettiamo la carta da forno e mettiamo a un filo d'olio sulla superficie.
Stendiamo una vicina all'altra le fette tagliate cospargiamo con pangrattato, sale  ed un filo di olio.



Aggiungiamo i pomodorini tagliati a metà, le olive ed i pezzetti di formaggio.



Inforniamo a forno già caldo a 180° per 40 minuti circa ,fin quando la superficie sarà ben dorata.
A fine cottura facciamo raffreddare prima di servire.

PEPERONI CON ANACARDI





Che colori meravigliosi, peperoni rossi, gialli, verdi!!!!La natura in questo periodo risveglia la nostra fantasia a tavola e la riempie di sapori e varietà sempre più numerose, ecco perchè adoro l'estate e l'orto estivo .

INGREDIENTI
2 peperoni (1 rosso/1 giallo)
1 cipolla rossa
10 anacardi da tritare a coltello
5 foglie di basilico
1 cucchiaio di pangrattato
sale qb
olio evo qb

In una padella mettiamo un generoso filo di olio ed aggiungiamo la cipolla tagliata a fettine.
Tagliamo a striscioline i peperoni eliminando filamenti e semini ed aggiungiamo alla cipolla stufata.
Facciamo cuocere al dente i peperoni , girando spesso e saliamo .
A cottura ultimata, aggiungiamo il basilico fresco tritato e la granella di  anacardi precedentemente tritati a coltello.
Serviamo a temperatura ambiente.



MELANZANE MARINATE A TOCCHETTI





Mi sono ritrovata in frigo con due belle melanzane viola, ho pensato ad un'alternativa alla gustosissima melanzana grigliata,ed ecco una padellata di melanzane a cubetti con origano , aceto di mele e basilico fresco.
Ottime come contorno e buonissime come condimento sulle bruschette calde.

INGREDIENTI
2 melanzane viola
1 spicchio di aglio
olio evo per friggere
6 foglie grandi di basilico
abbondante origano secco o fresco
3 cucchiai abbondanti di aceto di mele bio

mettiamo in padella un bel filo di olio con l'aglio, facciamo insaporire e cominciamo ad aggiungere le melanzane tagliate a tocchetti regolari , facciamo cuocere ed ammorbidire le melanzane a fuoco vivace , avendo l'accortezza di girarle spesso per ottenere la giusta doratura .
Le melanzane assorbiranno l'olio, per poi rilasciarlo con la propria acqua che evaporerà nel corso della cottura .
Il consiglio per limitare il quantitativo di olio è quello di usare una padella antiaderente.
Quando le melanzane saranno cotte, togliamo l'aglio , aggiungiamo il basilico tritato , l'origano e l'aceto di mele.
Facciamo raffreddare e serviamo a temperatura ambiente.


MALTAGLIATI CON ZUCCHINE E CANNELLINI





Una mattinata passata nell'orto a legare pomodori , togliere erbacce e raccogliere numerose , freschissime zucchine romanesche.
Le zucchine appena colte e cucinate , hanno un sapore davvero unico!!!
Questo piatto diventa saporitissimo accompagnato a fagioli cannellini, cipolla fresca, e tanto basilico. 

INGREDIENTI (per 4 persone)
300 grammi di maltagliati 
3 zucchine medie
1 cipolla di tropea
200 grammi di fagioli cannellini lessati
olio evo
sale qb
peperoncino a piacere
abbondanti foglie di basilico 


in padella mettiamo un filo di olio ed aggiungiamo la cipolla tagliata a rondelle.
Quando la cipolla si  ammorbidisce, aggiungiamo le zucchine tagliate a tocchetti e facciamo cuocere al dente.Inseriamo i fagioli lessati e saltiamo per un  minuto



lessiamo la pasta in abbondante acqua salata ,scoliamo  e facciamo saltare con le verdure ,aggiungiamo il peperoncino, serviamo tiepida 

martedì 17 giugno 2014

PANE FRITTO CON ROTOLO VEGETALE ALLE ZUCCHINE E FORMAGGIO DI RISO




Divertente da presentare su un tagliere di legno , simpatico da affettare a strisce e servirlo come finger food ben caldo.
A volte basta poco ,per rendere due fette di pane ripiene, un qualcosa di allegro e sfizioso! 
L'occhio vuole la sua parte ed il palato pure....quindi largo alla fantasia .

INGREDIENTI
2 fette di pane a lievitazione naturale grandi
4 cucchiai di farina di ceci integrale
latte vegetale per la pastella quanto basta (non zuccherato)
1 pizzico di sale abbondante 
1 zucchina media grigliata
1/2 cucchiaino di curcuma
6-7 fettine di stracchino di riso
olio extra vergine

1) utilizziamo una padella antiaderente 
2) grigliamo la zucchina nel senso della lunghezze e condiamo con olio , aglio, origano ed aceto di mele


in una ciotola mettiamo i 6 cucchiai di farina di ceci, il sale  e la spolverata di curcuma, aggiungiamo lentamente il latte vegetale fino ad ottenere un composto abbastanza fluido



creiamo una frittata  che verrà arrotolata con le zucchine grigliate e marinate  (aiutiamoci con due cucchiai per girarla a rotolo), facciamo cuocere bene


anche se non risulterà perfetta non importa perchè  andrà tagliata una volta inserita nel pane


prendiamo le fette di pane


adagiamo il rotolo vegetale sulla fetta 


e chiudiamo con l'altra, mettiamo un filo di olio in padella e facciamo dorare 


da entrambe le parti 

                                       

appena tolta dal fuoco apriamo e aggiungiamo le fettine di formaggio di riso

  

PESTO DI RUCOLA




Perchè non pianificare in anticipo qualcosa che possa risolvere al volo i nostri pasti per mancanza di tempo o per ospiti improvvisi ?
Questo pesto di rucola si fa velocemente con un buon frullatore e dell'ottimo olio extra vergine ,possiamo utilizzarlo per paste fredde , calde o addirittura come condimento per insalate estive.
Fresco e ricco di vitamine lo riponiamo in freezer appena fatto e lo utilizziamo in monoporzioni a seconda della necessità.
Ogni bicchierino è sufficiente per 2-3 persone.

INGREDIENTI (per 12 bicchierini)

350 grammi di rucola fresca
250 grammi di olio extra vergine di oliva
5 cubetti di ghiaccio
sale qb
1/2 spicchio di aglio (facoltativo)

Con la mia caraffa grande del frullatore, ho diviso in due le quantità (175/175 per la rucola e 125/125 per l'olio) per frullare meglio ed evitare così inutile surriscaldamento.
Ho inserito dei cubetti di ghiaccio che mi hanno consentito di avere un bellissimo colore verde,il ghiaccio fissa il colore con choc termico.
Aggiungiamo a piacere il sale e frulliamo molto bene per rendere più setosa possibile la nostra crema di rucola.
Utilizziamo i bicchierini di carta con il relativo coperchio e riempiamoli sotto al bordo.
Chiudiamoli e inseriamo subito in freezer.
Ho adottato questo sistema perchè i bicchierini si aprono con facilità anche da congelati e poi anche per maggior sicurezza  di conservazione nel freezer , utilizziamo quello che ci serve senza dover consumare di fretta quello che ci avanza



PIZZA BIANCA AL ROSMARINO





Pizza bianca come dal fornaio,buonissima e croccante ,ottima per la merenda dei ragazzi .
Mi ricorda i vecchi tempi, quando la mattina ,prima di andare a scuola si passava al panificio per prendere la pizza forse 50 lire? 
Il profumo era qualcosa di favoloso, ma il sapore ancora meglio.

INGREDIENTI ( per 2 teglie grandi ed una media)
800 grammi di farina di farro (circa)
2 bicchieri e mezzo di acqua tiepida
1 /2 cucchiaino  di sale
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
1 cubetto di lievito(25 grammi) 
rametto di rosmarino
grani di sale grosso

Per prima cosa, facciamo sciogliere il cubetto di lievito in 2 dita di acqua tiepida.
Quando si sarà sciolto lo aggiungiamo all'altra acqua ed in una ciotola capiente a bordi alti versiamo la farina. Aggiungiamo poco alla volta il liquido alla farina , cercando di amalgamare con cura l'impasto, con l'aiuto di un cucchiaio .
All'impasto uniamo l'olio ed il sale e lavoriamo energicamente, qualora l'impasto fosse ancora appiccicoso aggiungiamo altra farina mai troppa , per evitare che l'impasto diventi troppo duro. 
Creiamo con l'aiuto delle mani un bel panetto liscio e compatto che dovrà essere lavorato bene impastando ripetutamente .
Lasciamo riposare con un telo a coprire per circa 1 ora e 1/2 fin quando il volume sarà raddoppiato.
A fine lievitazione prendiamo una parte dell'impasto e lo stendiamo in una teglia possibilmente antiaderente ben unta.
Picchiettiamo la base con i polpastrelli cospargiamo la superficie con olio, rosmarino fresco e qualche granello di sale grosso



Inforniamo a forno caldo alla massima potenza per 10 minuti e poi abbassiamo a 220° fino a fine cottura cioè quando sarà visibilmente ben dorata.

sabato 14 giugno 2014

MEZZE MANICHE ESTIVE




Questa pasta è la rappresentazione dell'estate ,la classica rucola e pachino che in un battibaleno accontenta tutti. L'unica nota diversa,che ho aggiunto, con tocco veg ,sono dei tocchetti di tofu fresco un filo di olio a crudo e la pasta è servita!!!

INGREDIENTI (per 4 persone)
350 grammi di mezze maniche 
20 pomodorini ciliegino (pachino)
1 mazzetto abbondante di rucola fresca
1 cipolla di tropea piccola
olio extravergine di oliva per condire
lievito in scaglie o granella di mandorle per rifinire(facoltativo)

Lessiamo la pasta e dopo averla cotta al dente la facciamo raffreddare fermando la cottura sotto l'acqua fredda.
Prepariamo i pomodorini, tagliamoli a metà e priviamoli dei semi interni,laviamo la rucola avendo l'accortezza di fare questo passaggio solo prima di servire a tavola perchè con facilità perde la sua croccantezza.
Aggiungiamo la cipolla di tropea a rondelle e condiamo con un generoso filo di olio a crudo.
Se vogliamo dare un tocco di sapore in più possiamo arricchire il piatto con una spolverata di lievito in scaglie oppure di granella di mandorle.Serviamo rigorosamente fredda.

venerdì 13 giugno 2014

FUSILLI FRESCHI CON BROCCOLETTI E PEPERONCINO




Broccoletti che passione!!!!! una consolazione per palati resistenti al piccante del peperoncino ed una sorpresa per chi  è abituato a mangiare questa verdura con le orecchiette, degli ottimi fusilli freschi di grano duro che si abbinano benissimo ad un sapore così avvolgente e deciso....cosa aspettiamo andiamo alla ricetta

INGREDIENTI (per 4 persone)
500 grammi di fusilli freschi di grano duro
600 grammi di broccoletti puliti e lessati
1/2 peperoncino piccante
3 spicchi d'aglio
olio extra vergine di oliva

prendiamo i broccoletti, togliamo la parte più coriacea e utilizziamo la parte più tenera, laviamo e sgrondiamo bene l'acqua 



mettiamo in una pentola alta  1 litro di acqua circa e facciamo raggiungere il bollore,aggiungiamo i broccoletti e giriamo più volte .
Portiamo a cottura fin quando saranno ben teneri ,altrimenti per una cottura più veloce utilizziamo la pentola a pressione e dal sibilo messo al minimo contiamo circa 15 minuti.


dopo averli lessati li mettiamo in un colapasta e li facciamo scolare



l'acqua della cottura la temiamo e la uniamo con altra acqua per poter cuocere la pasta ,il sapore sarà più intenso



in una padella grande versiamo l'olio d'oliva ,aggiungiamo l'aglio ed il peperoncino e facciamo leggermente dorare.
Aggiungiamo i broccoletti ben strizzati con le mani e tagliamo a pezzi con l'aiuto di una forbice o coltello,al momento di mangiare sarà molto più comodo avere pezzi di verdura piccoli e non lunghi filamenti!!!!


prendiamo i fusilli freschi li cuociamo al dente nell'acqua di cottura della verdura, li scoliamo e li versiamo nella padella unendo il soffritto ed i broccoletti e facendo insaporire bene il tutto fino ad ultimare la cottura.
Serviamo ben caldi 


giovedì 12 giugno 2014

PIZZA CON SCAROLA,PEPERONCINO E OLIVE




Quanto mi piace!!!!!! Solo a vederla mi viene fame.....ho fatto appena in tempo a fare qualche foto al volo prima dell'assalto all'assaggio , ottima anche fredda ,che ci vogliamo fare ....la pizza è nà poesia, almeno una volta a settimana si può fare o si deve?Andiamo di ricetta......

INGREDIENTI

2 cespi grandi di scarola
15 olive di gaeta denocciolate
1/2 peperoncino piccantino
sale 
olio extra vergine di oliva
1 spicchio d'aglio

per l'impasto della pizza vi rimando alla ricetta della sezione pane e pizza


in  una padella capiente, mettiamo olio ed aglio e facciamo leggermente scaldare, dopo aver lavato la scarola e sgrondata bene dell'acqua,  la tagliamo a pezzi e la uniamo con pezzi di peperoncino , facciamo ammorbidire bene la verdura ed assorbire l'acqua in eccesso 



 quando sarà cotta la facciamo intiepidire e dopo aver steso il nostro impasto di pizza in teglia la spargiamo sulla pasta aggiungendo qua e la le nostre olive snocciolate


inforniamo a caldo alla massima potenza del forno (250°) per 5 minuti per poi abbassare  a 220° fino a fine cottura

SFORMATO DA SFORMARE




Un delizioso sformato da realizzare in poco tempo con la possibilità di essere mangiato caldo o prepararlo in anticipo e gustarlo a temperatura ambiente con un bel contorno di verdure ...il caldo si fa sentire ed è ora di piatti freschi e rapidi

INGREDIENTI (per 4 persone)
6 cucchiai di granulato di soia
5 patate medie lesse
1 trito di basilico e prezzemolo
sale 
pepe
1 spicchio d'aglio tritato (a scelta)
pangrattato qb
olio extra vergine di oliva


mettiamo a bagno per 15 -20 minuti il granulato di soia,fin quando non avrà raddoppiato di volume ,strizziamo bene,aggiungiamo ora le nostre erbette tagliate ,saliamo e pepiamo a piacere


lessiamo le patate in un cestello e cuociamo a vapore


dopo cotte, le schiacciamo ancora calde con una forchetta


aggiungiamo le patate al granulato ed uniamo, se piace, lo spicchio d'aglio ,privato dell'anima,tritato finemente, amalgamiamo bene il composto


prendiamo una pirofila ,coperta con carta forno e cospargiamo con abbondante strato di pangrattato ed un bel filo di olio 


versiamo il composto all'interno e livelliamo bene , come ultimo strato cospargiamo con altro pangrattato ed 
olio inforniamo a 200° per 35/40 minuti fin quando la superficie non sarà ben dorata